RISCALDAMENTO DA ESTERNO, LE NOVITA’ DI ZEPHIR PER IL PROSSIMO INVERNO

 

Zephir per la stagione invernale 2022/2023 ha puntato sul riscaldamento da esterno introducendo molte novità.

Ne parla Martina Martinelli, Category Manager Air Unit di Westim S.p.A.

PERCHE’ LA SCELTA DI PUNTARE SU QUESTA GAMMA?

Negli ultimi anni l’attenzione verso gli spazi esterni è costantemente in crescita e il periodo pandemico non ha fatto altro che rafforzare questo interesse. Questo sia da parte di privati che di operatori economici come bar, ristoranti, alberghi e locali che li utilizzano come continuazione dello spazio interno. L’investimento che si fa nella progettazione, arredo e manutenzione di questi spazi rende necessario che possano essere fruiti per il maggior tempo possibile, anche in condizioni climatiche non favorevoli, come in autunno e inverno, visto che nel caso di attività commerciali la possibilità di utilizzo dell’esterno ha un risvolto economico non indifferente.

Abbiamo pensato fosse il momento di innovare i nostri prodotti proponendo una gamma Zephir più ampia e professionale che fosse in grado di soddisfare le esigenze del privato ma che potesse essere un valido riferimento anche per gli operatori commerciali che hanno necessità di riscaldare i dehors. Da qui anche una maggior cura del design per consentire una personalizzazione degli spazi secondo lo stile che si vuole seguire con prodotti che diventano sempre più degli elementi di arredo.

 

QUAL E’ LA PROPOSTA DI ZEPHIR PER RISCALDARE GLI SPAZI ESTERNI?

Le proposte per riscaldare gli spazi esterne sono disponibili in due tipologie differenti: elettrici e a gas
Nella categoria dei riscaldatori elettrici Zephir troviamo tre tipologie diverse:

 

Riscaldatori da esterno a infrarossi:

(HZI4000R, HZITH20)

Hanno la caratteristica di emettere un calore immediato, percepito molto più intensamente rispetto agli altri riscaldatori.

Emettono il 40% in più di calore rispetto alle altre stufe elettriche e questo consente un notevole risparmio di energia, inoltre hanno il grado di protezione più elevato contro getti d’acqua pompati da qualsiasi direzione e quindi assolutamente sicuri da utilizzare all’aperto (IP65).

 

Riscaldatori da esterno in Carbonio

(HZC2000R, HZC4000, PHC1200 e PHC1500T)

La resistenza in carbonio, così come quella alogena, produce calore immediatamente, ma a parità di potenza il carbonio risulta più efficiente perché ha una potenza riscaldante maggiore. Quindi consumano la stessa quantità di energia, ma la stufa al carbonio riscalda di più. Per ottenere buoni risultati questo tipo di stufe elettriche devono essere utilizzate in spazi tra i 40 e i 50 m².

Hanno tutti un cavo di 4 metri che ne permette un più facile utilizzo senza necessariamente doversi munire di prolunghe per essere utilizzato lontano dalle prese di corrente. La protezione IP è diversa per i 4 prodotti. I primi due (HZC2000R e HZC4000) hanno una protezione IP34, mentre gli altri (PHC1200 e PHC1500T) una IP55. Un’indicazione molto importante al fine di indirizzare il client finale al loro utilizzo. Infatti, mentre quelli con il cappello è preferibile usarli sotto una pergola o una terrazza, comunque sotto una copertura, gli altri due possono essere esposti ovunque.  

 

Riscaldatori da esterno alogeni

(HZA2000, HZA3000)

La stufa alogena ha meno potenza riscaldante, quindi è meno performante, ma ha il vantaggio di essere più economica. Altro plus da tenere in considerazione per questa tipologia di riscaldatori è che emanano una luce più intensa, che spesso può sostituire quella artificiale e quindi si può illuminare l’ambiente in cui vengono posizionate senza ulteriori punti luce. Anche queste sono dotate di un cavo da 4 metri. Particolarmente interessante è HZA3000, un articolo che abbiamo inserito quest’anno e su cui crediamo molto per la sua versatilità. Può essere posizionato sotto gli ombrelloni e non necessariamente essere rimosso quando non si utilizza nei mesi estivi in quanto è completamente richiudibile.

 

LE NOVITA’ PER I RISCALDATORI DA ESTERNO A GAS?

 

Diverse, abbiamo ampliato notevolmente questa categoria. La rappresentano gli articoli Zephir: ZGS150, ZGS180, ZGS190T e lo ZGS2270.

Negli anni precedenti avevamo solo lo ZGS150, che è il classico fungo a gas che vediamo molto utilizzato soprattutto dai ristoranti. Essendo un articolo molto apprezzato abbiamo deciso di introdurre delle varianti dello stesso. Tutti si utilizzano con la classica bombola e a differenza dei riscaldatori elettrici non hanno bisogno di fili; quindi, si possono posizionare in completa libertà ovunque si desidera.

Lo ZGS180, il fungo a gas a fiamma libera, è interessante perché crea, a differenza degli altri, un’atmosfera molto particolare, oltre a generare un importante calore.

Questa tipologia di riscaldatori è molto apprezzata dal lato economico da ristoranti, locali e alberghi che devono riscaldare il proprio dehors ma anche per il design curato e la particolare atmosfera che si crea negli spazi una volta accesi.

Naturalmente tutti i nostri prodotti sono coperti da garanzia e supportati da più di 400 centri assistenza distribuiti in tutta Italia.